McItaly, l’hamburger slow?

Il Ministro per le politiche agricole alimentari e forestali Zaia ha presentato un paio di giorni fa il patrocinio del proprio Ministero all’hamburger McItaly di McDonald’s. Il McItaly è un nuovo panino composto di carne bovina 100 % italiana, crema di carciofi, Asiago DOP e pane all’olio extravergine di oliva dei Monti Iblei DOP.

Zaia Masi McDonald's McItaly

Il Ministro, che in questa immagine indossa il marchio di un’azienda multinazionale, e si fa ritrarre mentre addenta il McItaly nella presentazione fatta insieme a Roberto Masi, Amministratore Delegato di McDonald’s Italia, ha dichiarato orgoglioso:

Questo nuovo panino ha grandi ambizioni, a partire da quello di movimentare mille tonnellate di nostri prodotti in un mese per un controvalore di 3,5 miliardi di euro. E poi siamo per la tutela del Made in Italy, per la difesa della nostra identità, e proprio per questo non possiamo fermarci alle modalità di distribuzione. Dobbiamo guardare alla qualità, globalizzando il gusto italiano e dando una svolta identitaria alla nostra agricoltura

Mc Italy McDonald's

Globalizzare il gusto italiano attraverso McDonald’s? Brrrrrrividi. Ma dovremo attendere ancora per questo: è stato annunciato che della stessa linea di prodotto faranno parte un altro panino ed un’insalata, che saranno per ora distribuiti solo nel belpaese, ma che si pensa potrebbero essere lanciati anche nel resto del mondo.

Il Guardian, attraverso il proprio blog, ha criticato molto duramente l’iniziativa:

It is quite clear that Signor Zaia wouldn’t let such offensive products near his own mouth unless there was a photo opportunity attached to it

Zaia McItaly

Prodotti offensivi, così il Guardian giudica i McPanini.

Immediata la replica di Zaia, che ha inviato una missiva al Direttore del Guardian:

La sinistra e i suoi megafoni continuano ad abbaiare alla Luna, sempre più lontani dai problemi reali e rinchiusi nella loro sterile ortodossia morale, che soffoca qualunque tipo di sviluppo, che impedisce loro di avere una visione chiara e trasparente della realtà. Vogliamo dare a questa sinistra una cattiva notizia: Stalin è morto. E non ha mai frequentato McDonald’s

Visione chiara e trasparente della realtà.

Quello che traspare è una carica istituzionale che offre un aperto appoggio a politiche aziendali che possono solo mettere in discussione la reale cultura e tradizione culinaria italiana.

Associare un hamburger made in Italy all’offerta di McDonald’s in Italia non può certo favorire la formazione del gusto dei più giovani, ma anzi può offrire un terreno fertile per il dilagare di una percezione già molto distorta, nel nostro paese, di ciò che è “buono“, “sano“, “italiano” e di ciò che non lo è affatto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...