Una nuova presenza in casa

Sei piccola, bianca, tonda e morbida.
Sei dolce, non sai quanto, ma anche decisa e forte.
Mi hai fatta innamorare, ti ho riconosciuta dal primo momento, nonostante la tua riservatezza, la tua naturale ritrosia. Stavi nella tua scatoletta a riposare, ma ti ho sentita… forse nell’aria, passandoti accanto.

Il tuo non è un odore tremendo, come alcuni dicono, è un naturale ostacolo alla conoscenza diretta della meraviglia.

Ho investito poco più di 6 € anche oggi per comprarti, mia amata Robiola di Roccaverano.
Alla cassa la ragazza davanti a me si è girata, forse aveva colto la tua presenza. Non importa, lotterò contro le regole e le stupide convenzioni per te: ho alzato gli occhi, fingendo indifferenza.

Arrivata a casa, ho dovuto impacchettarti per metterti nel frigorifero; mi devi scusare, ma vivere in cucina non è solo il nome del blog, casa mia è un bilocale, nel quale abitiamo in due.

Arriverà presto il momento nel quale saremo di nuovo unite, io e te, nel sublime gesto dell’assaggio. Intanto resta lì, riposa, rifletti e non cambiare (non troppo, almeno).

A domani.

Annunci

One thought on “Una nuova presenza in casa

  1. Pingback: Natale a Bologna: indirizzi per regali gourmet | vivere in cucina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...