Torta di mele senza pensieri

Qualche giorno fa ho preparato una torta di mele da portare a casa di amici. Ero un po’ preoccupata e pensierosa, ma fare questa torta abbastanza facile mi ha fatto sentire bene: fare le cose con le mani è una soddisfazione, a volte non riesco a pensare a niente di più bello e interessante.

Gli ingredienti per uno stampo del diametro di 24 cm sono:

1 etto e 1/2 di farina 00
1 etto e 1/2 di zucchero di canna (fino fino…tipo quello della Coop)
1 etto di burro
2 uova
5 mele gialle
1 cucchiaio di marmellata di albicocche
1 limone non trattato
1 bustina di lievito

Ho messo il burro sul termosifone tiepido ad ammorbidire: se avete un po’ di tempo, è l’ideale. Nel frattempo ho grattato la scorza di limone in una ciotola: mi raccomando, solo la parte gialla!

Ho sbucciato e pulito quattro delle cinque mele: sono da tagliare a pezzetti, buttare nella ciotola con la scorza e cospargere con il succo di limone.

Ho setacciato la farina con il lievito. A parte ancora, ho lavorato il burro ormai ammorbidito con lo zucchero, ho aggiunto le uova e la farina & lievito. Dopo avere amalgamato bene questa crema, ho aggiunto anche le mele a pezzetti.

La teglia prescelta va imburrata e cosparsa di farina, poi si può versare dentro il composto. Alla fine, bisogna pulire l’ultima mela e tagliarla a fettine, con le quali si va a ricoprire la torta.

Con un colpetto di microonde ho diluito la marmellata con un cucchiaino d’acqua e poi ho cosparso le mele in superficie.

La torta va cotta in forno a 200° per 45 minuti.

Il bello di questa torta è la sua morbidezza e freschezza, perché la proporzione tra impasto e mele è decisamente a favore delle mele. E’ ottima per la colazione, magari scaldata con un 30″ di microonde.

Non vi lascia proprio senza pensieri, ma farla e mangiarla aiuta a dimenticare i dispiaceri: provare per credere!

> Tutte le foto su Flickr

Annunci

2 thoughts on “Torta di mele senza pensieri

  1. Alcune premesse: era la mia prima torta di mele (sssst non diciamolo in giro); il progetto “torta di mele” è maturato in me l’anno scorso ma mai realizzato; sono alla ricerca della MIA torta di mele, quella che contraddistingue ogni cuoca.
    …pensieri…
    Benissimo, anzi no: mica tanto. Mi sono mossa con molta insicurezza ed il risultato è ben diverso dal tuo: un frittellone piuttosto basso e sbruciacchiato in diversi punti.
    …molti pensieri…
    l’impasto? la tortiera? la temperatura del forno? i tempi? forno a gas o elettrico?
    …moltissimi pensieri…
    poi l’ho mangiata e devo dire che è davvero buona, nonostante il suo brutto aspetto (parlo della mia ovviamente)
    …zero pensieri…
    Morale della favola: la tua torta di mele è un ottimo punto di partenza per creare la mia torta di mele. Nel frattempo, in casa si sono rassegnati che passeranno l’inverno a suon di torte di mele 😛
    Grazie mille per la ricetta.
    Leggerai su twitter gli sviluppi futuri

  2. Questa è una torta strana: resta molto umida e così morbida da sembrare cruda…è il grande quantitativo di mele rispetto all’impasto! Un suggerimento: quando la tiri fuori dallo stampo, potresti provare a girarla o metterla su un supporto che gli permetta di “respirare” (io uso l’alzatina del microonde) e di asciugarsi un po’. Vedrai che la prossima volta sarà ancora più buona e bella, fortunata la tua famiglia che dovrà testare i tuoi esperimenti 🙂 (comunque ho visto la tua foto su twitter e l’avrei assaggiata volentieri anch’io!)

    Ti auguro torte farcite di pensieri positivi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...