Hamburger d’inverno, non trascurate il vegetariano

In questi giorni esercito a pieno la mia residenza a Bologna: dopo le Feste insieme ai parenti, mi sono velocemente riappropriata dei fondamentali spazi vitali.

Tralasciando le polveri sottili, la città è bellissima in questi giorni, fa freddo e il sole splende, ci sono poche persone in giro. E’ rimasto qui solo lo zoccolo duro, noi che pensiamo che Bologna sia un’ottima città dove vivere e dove passare le vacanze.
image

Sono partite le vendite promozionali e, tra una capatina e l’altra nei negozi, posso consigliare una pausa in pieno centro dove gustare (anche) proposte più leggere, senza carne dopo le abbuffate festive. Sto parlando di Welldone in via Capraie: ormai qualche tempo fa ho potuto assaggiare l’anteprima delle proposte della collezione autunno / inverno e poi sono tornata per un pranzo vero e proprio.

image

Uno degli hamburger che più mi ha colpita è vegano… e detto da me che sono tutto tranne che un’oltranzista vegana può sembrare strano, ma sono anche molto golosa di verdura e il Raparonzolo mi ha davvero conquistata: hamburger croccante di legumi e rapa rossa insaporito al peperoncino, zucchine grigliate, peperoni arrostiti e salsa vegan. Ecco, a dirla tutta ho aggiunto un po’ di maionese al mio panino, trasformandolo in vegetariano e non vegano, ma su questo decidete voi…

image

Un altro hamburger vegetariano che ho assaggiato alla presentazione del menu è l’Eremita: pane multicereale, hamburger di zucca dadolata, brie, funghi porcini, mandorle sfilettate e prezzemolo fritto. Non ho sentito la mancanza della carne!

wp-1451406924965.jpg

wp-1451406937007.jpg

Durante la presentazione del menu autunno / inverno di Welldone abbiamo parlato di due app per mangiare sano e restare in forma, o tornare in forma dopo le Feste nel nostro caso: una è FeatApp, un personal trainer che propone consigli per muoversi di più ogni giorno abbinati a proposte per migliorare l’alimentazione. La caratteristica interessante è la partnership con alcune realtà della ristorazione e negozi: più movimento si fa, più si ottengono “gettoni” da spendere in cibo, anche da Welldone ma non solo. Aspetto la versione Android per sbancare, sono una grande camminatrice io!

L’altra app si chiama DocFaber e deriva dall’esperienza del Dottor Fabrizio Malipiero in campo di nutrizione e dietetica: si scarica la app, si inseriscono le proprie caratteristiche e abitudini, si genera un menu con molti consigli facili da seguire e adeguabili ai gusti personali. Da questa esperienza non poteva non nascere un panino di Welldone, Impettito: 160 g di petto di tacchino, julienne di cipolla rossa di Bologna, pomodoro, insalata iceberg, yogurt al naturale emulsionato con limone e prezzemolo.

Buona Bologna a chi è qui come me e si gode la città in tutti i sensi!
E a chi se la perde… peggio per voi!

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...