La scuola – Cucina di classe, reality per foodies

Un po’ talent show, un po’ reality, con qualche richiamo ad Amici di Maria De Filippi e con tre giudici, come in X-Factor, arriva sugli schermi di SkyLa scuola – Cucina di classe“.

La scuola - Cucina di classe

Il format, che andrà in onda su Gambero Rosso Channel (Sky 410) il giovedì alle ore 21.00, consiste nella sfida tra 16 appassionati di cucina (non chef, quindi) per conquistare la conduzione di un programma culinario sullo stesso canale.

Il cast sembra interessante: tra i concorrenti, un architetto, una biologa marina in dolce attesa, un avvocato, studenti universitari, casalinghe, impiegati di banca, un’australiana, un’americana e una scrittrice.

Gran maestro della cucina, lo chef Igles Corelli, mentre in giuria vedremo Nicola Santini, giornalista esperto di bon ton, Francesca Riganati, direttrice della Scuola di cucina della Città del Gusto (dove il reality è ambientato) e uno chef diverso in ogni puntata.

Speriamo che il programma sia davvero una lotta a colpi di ricette, e non la banale ricerca del “personaggio” più televisivo.

Annunci

Le ricette delle nuove famiglie d’Italia

Si chiama Le ricette delle nuove famiglie d’Italia un nuovo concorso di cucina che ha davvero qualcosa in più, perché è in grado di raccontare le ricette e le storie personali ad esse legate. Il bando si può riassumere in questa frase:

Senti di appartenere ad un nuovo tipo di famiglia? Non importa da dove vieni, con chi o quanti vivi, l’importante è quello che condividete, soprattutto in cucina!

Davvero un ottimo punto di partenza, per una gara tra storie e sapori del nostro paese o acquisiti e arrivati da lontano. Non si tratta solo di un concorso tra profumi e ricette italiane e straniere (o fusion): con questa iniziativa gli organizzatori (Procope Studio, l’Associazione culturale Kiasma e Club 22) intendono rappresentare attraverso la tradizione e l’innovazione culinaria le nuove famiglie italiane. Interculturalità e condivisione, per far sedere tutti attorno allo stesso tavolo.

Per partecipare al concorso di cucina è possibile inviare entro il 30 gennaio 2010 un massimo di due ricette agli organizzatori. Le ricette selezionate saranno testate da cuochi professionisti e giudicate da una giuria: i vincitori vedranno la propria ricetta e la propria storia pubblicate in un vero ricettario distribuito in tutte le librerie d’Italia.

Molto importante per essere selezionati è accompagnare la ricetta con fotografie, disegni, aneddoti e un racconto di come è nata.

Chi partecipa?