Baccalà mantecato alla veneziana, Venezia è un pesce

Questo post è un’ipotesi, data la mancanza di uno strumento adeguato a produrre la ricetta. Diciamo che…è fatto apposta per provare a farlo davvero!
– alla fine, mi spiego meglio –

Il libro è piccolo, solo 96 pagine, con una bella copertina azzurra e un titolo che potrebbe essere enunciato da un bambino. Venezia è un pesce, per me è una palla che rotola tra i campi vuoti. No, non solo: Venezia è soprattutto una città adulta e forte, dal sapore deciso. La gita durante le feste me la fa sentire un po’ più mia, mi è stata presentata ufficialmente.

Inizio a leggere il piccolo Venezia è un pesce di Tiziano Scarpa mentre il baccalà alla moda veneziana arriva a bollore.

1 chilo di baccalà: l’ho comprato, pulito, tagliato, ammollato due giorni in acqua e poi l’ho fatto rosolare nel pentolone con olio extravergine di oliva, 50 g di burro, il prezzemolo e due spicchi d’aglio. Dopo avere aggiunto sale e pepe e averlo cosparso di latte, dopo averci tagliato dentro una cipolla finefine, l’ho lasciato lì sul fuoco, fino a bollore.

continua a leggere…

Annunci