Lo spot che mancava: l’Olio Extravergine di Oliva italiano

Il Ministro dell’Agricoltura Zaia lancia una nuova campagna d’informazione sulle reti Rai e su internet. Oggetto dell’iniziativa è la valorizzazione dell’olio extravergine di oliva nostrano. Lo spot, della durata di circa 30 secondi, ha come obiettivo di metterne in risalto la qualità, le caratteristiche nutrizionali, il valore culturale ed il suo legame col territorio. (dal Comunicato stampa)

Eh sì, questo spot fa emergere il valore culturale dell’olio extravergine e il legame con il territorio.. Ci sentiamo attraversati, scossi dal senso di appartenenza.

Lo spot è stato ideato e realizzato dall’agenzia la Lowe Pirella – Fronzoni, la regia è di Franco Bernini, la fotografia di Roberto Romei, la musica di Paride Odierna: il brano, intitolato “Dedicato a Nino Rota”, e’ stato ispirato da Ennio Morricone.

Ringraziamo tutti sentitamente.

Rotondi contro la pausa pranzo

“La pausa pranzo è un danno per il lavoro, ma anche per l’armonia della giornata. Non mi è mai piaciuta questa ritualità che blocca tutta l’Italia”. Gianfranco Rotondi, ministro per l’attuazione del programma di governo, a “KlausCondicio” si dichiara contrario allo spreco di tempo durante il lavoro.

Pausa pranzo Rotondi

Cosa ne pensiamo noi? Che la pausa pranzo è non solo un diritto sacrosanto, ma spesso, per molti, uno dei pochi momenti di riappropriazione del proprio tempo. Senza trascurare il valore di una pausa per riprendere con lo spirito giusto il pomeriggio di lavoro.

I commenti sulla dichiarazione del ministro si sono sprecati, tanto che Rotondi ha dovuto precisare: “Non ho proposto di abolire la pausa pranzo, ho solo detto che io l’ho abolita da vent’anni”.

Possiamo considerare la dichiarazione di Rotondi sulla pausa pranzo un calo di zuccheri?